Pompei sempre più fuori dall’emergenza covid: il sindaco riammette gli “spuntisti” nell’area mercatale a partire dal 18 giugno. Lo ha deciso il primo cittadino Carmine Lo Sapio che ha firmato l’ordinanza con cui ha consentito nuovamente l’accesso agli operatori sprovvisti della postazione.

Lo “spuntista”, infatti, è l'operatore che, non essendo titolare di una concessione di posteggio, aspira ad occupare, occasionalmente e per un periodo di tempo limitato (di solito un giorno), un posto non occupato dal titolare della concessione per lo svolgimento del mercato o uno spazio non ancora assegnato.

Modificata l’ordinanza 56/2020 con cui veniva regolamentato l’accesso all’area in seguito all’emergenza covid. Il mercato infatto era stato riaperto nel maggio 2020, alla fine del primo lockdown. Ai primi di giugno sono stati riammessi nell’area anche gli operatori che vendevano abiti usati. Per gli spuntisti però nessuna novità. Ora, considerata l'evoluzione positiva del quadro epidemiologico in Campania, il sindaco Lo Saptio ha ritenuto opportuno di poter riammettere gli spuntisti al mercato settimanale di via Aldo Moro a partire da venerdì 18 giugno

(foto: repertorio)