Il prossimo mercoledì, 19 agosto, i sindacati terranno un'assemblea con i lavoratori del Parco Archeologico. L'annuncio arriva tramite un comunicato firmato da Cisl, Flp e Unsa e che ha detto che la scelta è "causa delle mancate risposte dell'Amministrazione in merito alle segnalazioni inviate".

All'ordine del giorno: 

a. INFORMAZIONE E CONTRATTAZIONE:
Le Organizzazioni Sindacali denunciano l’assenza di informazione e di accordi sulle varie iniziative messe in atto dall’Amministrazione, in modo esemplificativo segnaliamo le autorizzazioni rilasciate per la realizzazione di Mostre, Manifestazioni, Spettacoli e Riprese filmate, senza dar corso agli accordi sindacali per garantire la sicurezza del Sito durante la realizzazione dei lavori da prestare in Conto Terzi.
b. AMBIENTI DI LAVORO:
Rivendichiamo l’adozione di tutte le misure adatte a garantire sicurezza e salubrità negli ambienti di lavoro e Corpi di Guardia adottando tutte le misure per la prevenzione alla diffusione del COVID-19, c.d. coronavirus, coinvolgendo anche i rappresentanti per la sicurezza dei lavoratori.
c. VESTIARIO PERSONALE DI VIGILANZA:
Abbiamo segnalato da tempo, e a più riprese, di provvedere, con sollecitudine, all’acquisto di divise estive per il personale di vigilanza del Parco Archeologico di Pompei, in quanto da tempo non viene dotato di vestiario. In particolare evidenziamo l’importanza di corredare il personale di un decoroso corredo completo, sia estivo che invernale, che, oltre ad essere idoneo per proteggerli dalle intemperie, deve essere decoroso, in quanto il personale di vigilanza rappresenta il biglietto da visita che lo Stato esibisce quotidianamente ai turisti internazionali che visitano le aree archeologiche pompeiane.
d. FORMAZIONE DEL PERSONALE AI NUOVI SISTEMI DI CONTROLLO:
Abbiamo chiesto all’Amministrazione il coinvolgimento formativo del personale per la Sala Regia
(Videosorveglianza) e come pilota dei droni, in quanto consideriamo fondamentale far conseguire al personale una formazione alla nuova attività di vigilanza e monitoraggio aereo per la sicurezza del Sito archeologico di Pompei, avviando, da subito, Corsi in modalità e-learning, anche attraverso piattaforme interattive, per poi passare a Corsi pratici di addestramento al funzionamento e all’elettronica del drone.
e. MANCATO PAGAMENTO DELLE INDENNITÀ ACCESSORIE:
Le OO SS CISL-FLP-UNSA sollecitano, anche, il pagamento delle turnazioni di giugno 2020, il lavoro prestato in Conto Terzi nel 2019 e il premio presenza per i lavoratori che hanno prestato servizio durante il periodo di chiusura per covid19.
f. MANCATO ACCORDO PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DI MIGLIORAMENTO DEI SERVIZI RESI ALL’UTENZA:
Le OO SS CISL-FLP-UNSA denunciano che a causa della disattenzione dell’Amministrazione pompeiana ancora non è stato contrattato e sottoscritto l’accordo per la realizzazione del Progetto di miglioramento dei servizi da rendere all’utenza per l’anno 2020, in netta violazione dei tempi imposti dal Ministero con l’Accordo nazionale sottoscritto, tra l’Amministrazione ed OO.SS., il 5 febbraio 2020 al comma 1. dell’art. 2), allegato alla Circolare n. 28 del 7 febbraio 2020. Una leggerezza che potrebbe portare disagi all’utenza oltre ai ritardi del pagamento al personale.