Il Forum dei Giovani di Pompei potrebbe perdere la propria sede.

E’ questo il pensiero che attanaglia i Consiglieri e il Presidente, che pochi giorni fa hanno saputo che la loro struttura sarà riconvertita a presidio sanitario per ospitare i volontari della Croce Rossa Italiana e delle altre associazioni di volontariato, che collaborano con il centro operativo comunale C.O.C. 

“Ci teniamo a precisare che in nessun modo il Forum dei giovani di Pompei vuole ostacolare gli interventi del C.O.C. a favore delle famiglie in isolamento domiciliare – dichiarano - Semplicemente non ci è chiaro il motivo per cui l'Amministrazione abbia indicato come unico luogo adatto dove riporre generi alimentari e medicinali la nostra sede che dista meno di 10m dal fiume Sarno e non altri locali decisamente più convenevoli a questi tipi di esigenze”.

Una copia delle chiavi della struttura sono state consegnate al Dirigente del III Settore dott. Raimondo Sorrentino come da quest’ultimo richiesto previa comunicazione notificata a mezzo Vigili Urbani sabato sera a casa Santilli. “ Permane un forte senso di angoscia dovuto alla preoccupazione di perdere, per la seconda volta in un anno, una sede – dicono - ed in nessun modo l’Amministrazione ha tentato di rassicurarci con delle concrete garanzie”.

E’ da questa situazione che è nata in questi giovani, la volontà di creare una petizione affinchè non avvenga lo sfratto del Forum dai locali, completamente ristrutturati e messi a nuovo dai ragazzi che hanno dedicato tempo e forze per questa causa.

parla l'assessore

Il caso