Da 12 anni i cittadini attendono di poter acquistare un loculo nel cimitero cittadino. Dopo anni di attese, e silenzi dalle precedenti amministrazioni, il Sindaco di Pompei Carmine Lo Sapio ha
ottenuto l’autorizzazione della Soprintendenza del Parco Archeologico per avviare i lavori per la realizzazione di 533 loculi e 105 ossari.

Il Sindaco Carmine Lo Sapio: “Non è stato facile riuscire a spuntarla: i vincoli sono tanti e i rigidi muri dei funzionari del Parco sono altissimi. La diplomazia ha portato ai risultati auspicati. In
campagna elettorale ho anticipato che la mia Amministrazione avrebbe onorato la memoria dei defunti. Promessa mantenuta”.

A breve saranno pubblicati il bando di assegnazione ai richiedenti, che hanno già versato l’anticipo, e la gara d’appalto. Intanto, il cimitero è interessato, anche, dai lavori di restauro e di
messa in sicurezza della chiesa madre – chiusa da più di un decennio per inagibilità.

Il presente progetto, dal valore di 2 milioni di euro, mira, fondamentalmente, alla realizzazione di nuovi loculi ed ossari contestualmente alla riqualificazione delle parti comuni del civico Cimitero in continuità con la struttura attuale, sfruttando gli spazi ivi disponibili. Le scelte progettuali effettuate, hanno cercato di rispettare il complesso edilizio esistente, dal punto
di vista sia estetico che funzionale, migliorando alcuni dettagli e predisponendo la struttura ad un miglior utilizzo.

Le nuove strutture, sono state dislocate all’interno dell’area sacra sfruttando, al meglio, gli spazi liberi attualmente a disposizione nei 5 diversi ambiti cimiteriali. 
Nel progettare, si è tenuto conto di mantenere lo stesso profilo prospettico in modo da mitigare l’impatto sullo skyline da parte dell’intervento. 
 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"