Era in pausa pranzo. Non avrebbe mai immaginato che la sua vita potesse finire in pericolo di lì a poco. E invece è rimasto schiacciato da un cancello automatico.

E’ quanto accaduto a un operaio in servizio presso il cantiere di restauro della facciata dell’Istituto Bartolo Longo di Pompei. In un primo momento si era pensato a una caduta da qualche impalcatura. Successivamente è stato appurato che l’uomo è rimasto incastrato nel cancello che da via Fratelli Celentano, una traversa della centralissima via Sacra, immette nel parcheggio dell’Istituto Pontificio.

Immediato l’allarme lanciato dai colleghi e dai cittadini presenti sul posto al momento dell’incidente. Quando i carabinieri, coordinati dal comandante Angelo Esposito, sono arrivati sul posto assieme ai sanitari, l’uomo era privo di sensi. E’ stato portato d’urgenza all’ospedale San Leonardo di Castellammare, per valutarne le sue condizioni, apparse in un primo momento critiche.

I militari dell’Arma hanno poi provveduto ad effettuare i controlli di rito al cantiere dell’istituto e non sono state riscontrate anomalie. Sul caso continueranno a indagare i carabinieri di Pompei.

(foto: gmaps)


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"