“È vergognoso e primitivo l’attacco sui social ordito dal Nuovo Centro Destra ai danni del sindaco di Pompei, Nando Uliano, e del vicesindaco, Pietro Orsineri”. A scendere in campo è il presidente dell’Arcigay di Napoli, Antonello Sannino, che, in un comunicato, condanna e stigmatizza un recente post comparso su facebook negli ultimi giorni.

“Vergognoso – continua il referente dell’associazione napoletana – perché proviene da un partito politico che, a livello nazionale, si propone come forza di governo e che poi in realtà agisce attraverso un'aggressione mediatica in pieno stile ‘fascista’, priva di contenuti politici concreti. È primitiva la logica, rivolgendosi ad Orsineri, di far riferimento alle ‘doti nascoste’ che non avrebbero consentito ad Orsinieri una brillante carriera militare ma che gli hanno consentito, invece, la carica di amministratore della città di Pompei”.

Secondo Sannino, “l'attacco mediatico di NCD, piuttosto che infangare l'operato dell'amministrazione del Comune di Pompei, ci rivela un dato ben più preoccupante: mentre il Paese corre speditamente verso la modernità e l'inclusione, una forza politica di governo pur di screditare sindaco e vicesindaco, costruisce un'aggressione mediatica interamente fondata sull'anacronistica e ‘primitiva’ morbosità del pregiudizio e su ragionamenti e supposizioni inutili e totalmente prive di qualsiasi contenuto di rilievo pubblico o politico”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"