Ieri mattina gli agenti del Commissariato di Pompei, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso un’abitazione di via Traversa Capone per la segnalazione di una persona in escandescenze.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da due coniugi i quali hanno raccontato che il figlio, dopo aver messo a soqquadro l’abitazione, aveva minacciato di picchiarli, come già avvenuto in diverse occasioni, per futili motivi; inoltre, poco prima, aveva forato i 4 penumatici dell’auto in uso alla madre e l’aveva altresì minacciata con un coltello che è stato sequestrato.
L’uomo, un 29enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"