Pompei – Motecalcio 2-0

 

POMPEI: Barbato, Gargiulo, De Angelis, Marin, Di Pietro, Albanese, Tedesco (38’st Rinaldi), Savino (43’st Leone), Galesio (24’st Caiazzo), Di Paola (46’st Improta), Spinola (34’st Malafronte). A disp: Spagnulo, Tomasin, Lamontagna. All: Borrelli.

MONTECALCIO: Testa, Meola, Zazzaro, Deering (31’st Franzese), Scognamiglio, Liccardi, Coquin (46’st Pisano), Coppola, Caradente (9’st Migliaccio), Camponesco (31’st D’Isanto), Sardo. A disp: Margiore, Buono, Ferrara, Lubrano Lobianco, Viola. All: Micallo.

ARBITRO: Mauro Tomei di Sapri

ASSISTENTI: Francesco Pellecchia di Avellino, Francesco Coiro di Sala Consilina

MARCATORI: 12’ Spinola, 23’st Galesio

NOTE: Ammoniti Gargiulo (P), Sardo e Camponesco (M). Espulso al 26’st mister Micallo (M) per proteste. Recuperi pt 0', st 4'. Angoli 7-1. Fuorigioco 4-0. Spettatori 400 circa con rappresentanza ospite.

 

Con un gol per tempo dei suoi avanti argentini, in una cornice di pubblico sempre più appassionata, il Pompei regola il Montecalcio e conquista la terza vittoria consecutiva in campionato.

Privi dell’infortunato Vitale, con Malafronte e Tomasin in panchina reduci da piccoli infortuni, i rossoblù partono decisi in attacco, collezionando 4 corner nel giro di pochi minuti. Il gol arriva puntuale al 12’ ad opera di Spinola, bravo a trovare il guizzo giusto dopo una serie di batti e ribatti davanti al portiere. La reazione del Montecalcio non porta problemi alla porta difesa da Barbato. Di precisione peccano anche gli attaccanti pompeiani che non trovano il raddoppio.

La ripresa si apre con i ripetuti tentativi del Pompei di incrementare il vantaggio, ma il Montecalcio si difende bene. Al 23’, però, Gargiulo sfonda sulla destra e viene messo giù da Camponesco, conquistando così un calcio di rigore. Sul dischetto va Galesio, Testa è bravo ad intuire la traiettoria ma non trattiene ed il bomber sudamericano può ribattere in rete. I rossoblù potrebbero triplicare poco dopo, la base del palo, però, strozza in gola l’urlo di gioia di Tedesco. Brividi al 35’ per una conclusione di Franzese che attraversa tutta l’area piccola, ma nessuno dei suoi riesce a deviarla in rete.

La gara si conclude dopo 4’ di recupero, con giocatori e tifosi rossoblù a cantare insieme fra campo e spalti.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"