Allo spazio per giovani Carlo Acutis a Pompei, nasce ‘Benessere al C’entro’. Si tratta di un servizio di supporto psicologico per tutti coloro che frequentano la struttura.

“È un progetto che nasce dopo la tragica scomparsa di Grazia Severino – spiega don Ivan Licino, uno dei responsabili della struttura -  e vuole essere un aiuto concreto a tutti i giovani che sperimentano la sua stessa fragilità”.

L’iniziativa è stata creata in collaborazione con l’associazione di promozione sociale Newid, composta da psicologi e psicoterapeuti che mettono le loro competenze a disposizione di chi frequenta C’entro, mantenendo ovviamente, l’assoluto riserbo.

“Newid promuove un servizio a costo sociale – spiega don Ivan - per dare a tutti la possibilità di godere di un supporto psicologico e/o di una psicoterapia. Grazie all’accordo fra C’entro e Newid il primo colloquio è gratuito e può avvenire anche online”.

L’associazione curerà anche una serie di incontri di formazione aperti a tutti, in particolare a coloro che hanno un compito educativo o svolgono un’attività nell’ambito giovanile.

“Con questa collaborazione – conclude il responsabile - vogliamo dare la possibilità sia ai giovani che alle loro famiglie di poter riconoscere e affrontare ogni disagio e fragilità perché stare bene si può”.