Una palestra come luogo di integrazione per quei ragazzi che hanno una storia difficile alle spalle. Questo è il progetto del Movimento per la lotta alla criminalità organizzata, che verrà avviato a breve nella città di Pompei e nelle zone limitrofe.
"La palestra - spiega il presidente del Movimento e testimone di giustizia Luigi Coppola- avrà due scopi: avvicinare i ragazzi e i giovani al mondo della legalità, organizzando uscite nei luoghi in cui si sono consumati omicidi efferati ad opera della criminalità e offrire gratuitamente la possibilità di esercitare dello sport sotto la vigilanza di personale specializzato. Il tutto sarà svolto in forma gratuita eccetto per coloro che possono collaborare al sostegno delle spese di gestione".