Aveva truffato un anziano all’uscita da un supermercato. I carabinieri di Pompei hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura, nei confronti di un uomo accusato di truffa aggravata.

Le indagini sono iniziate nel momento in cui il nonnino ha presentato denuncia ai carabinieri. La sua ricostruzione ha permesso di identificare il presunto autore del raggiro.

In particolare l'anziano ha raccontato di aver incontrato il malfattore all’uscita di un supermercato. Quest’ultimo gli aveva proposto l’acquisto di una collana e di un paio di orecchini simulando una telefonata con suo figlio assicurando l’adesione all’offerta. Così era riuscito a ottenere 200 euro in contanti.

Gli inquirenti, attraverso la diffusione delle immagini del circuito di videosorveglianza, sono riusciti a identificare il truffatore, che era già nelle banche dati della polizia. Con lui c’era anche un complice che ancora non è stato identificato.

Il truffatore è stato sottoposto ai domiciliari.