Gli operatori del turismo manifesteranno ancora finchè le loro grida disperate non verranno ascoltate. Questa volta accadrà a Pompei, in piazza alle 10 i lavoratori della filiera del turismo della Costiera sorrentina hanno deciso di continuare la loro lotta in altre città turistiche della Campania e questa volta la scelta è ricaduta su Pompei.

A deciderlo le varie sigle dei sindacati dei lavoratori delusi dalle posizioni non risolutive per rendere Sorrento e le altre località turistiche Covid Free. "Senza vaccini, senza lavoro e senza ristori adeguati siamo tutti in forte affanno", fa sapere Rosario Fiorentino responsabile sindacale e annuncia "insieme ed uniti possiamo farcela".