Non aveva il coraggio di denunciare le violenze del marito, fino all’arrivo dei carabinieri. E’ la triste storia di una 42enne di Pompei che è stata salvata dall’intervento dei militari della Compagnia di Torre Annunziata.

A finire in manette è stato un 45enne di Pompei, già noto alle forze dell’ordine e ora accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I carabinieri sono stati allertati da una chiamata giunta al 112 e si sono subito diretti verso l’abitazione dei due coniugi. La donna è stata ritrovata con varie ferite ed escoriazioni guaribili in 5 giorni. Poi una volta arrivata in caserma ha vuotato il sacco raccontando anni di maltrattamenti subiti e mai denunciati.

Il marito aggressore è stato così tradotto nella Casa Circondariale di Poggioreale.