Scuola sommersa dalle erbacce. E' protesta a Pompei per la situazione relativa al plesso di Pontenuovo. Il consigliere Domenico Di Casola suoi social ha condiviso delle foto dell’istituto circondato da erbacce, le quali rendono difficile l’accesso alla struttura.

Il consigliere, tra le altre cose, denuncia l’attuale amministrazione comunale di uno sperpero di risorse pubbliche di oltre 1 milione di euro, destinate alle luminarie e al concerto di Natale. "Le luminarie sembrano essere saltate, la società vincitrice della gara d’appalto è stata colpita da interdittiva antimafia - ha spiegato Di Casola - . I soldi risparmiati per le luminarie dovrebbero essere spesi per la manutenzione delle scuole, adeguandole agli standard europei, facendo un regalo di Natale agli studenti, ai docenti e alle famiglie".

Queste le dichiarazioni del consigliere: “Pompei è una città europea, non del terzo mondo. I nostri ragazzi meritano il meglio, viviamo in una importante città culturale e non va dimenticato che cultura è anche bellezza, efficienza, rispetto dei più piccoli".


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"