Prorogata la sospensione dell’imposta di soggiorno a Pompei. L’Amministrazione guidata dal sindaco Lo Sapio ha deciso di far slittare il pagamento al 31 luglio. Già precedentemente era stato deciso per una proroga fino al 30 giugno, ma visto il perdurare dell’emergenza epidemiologica, l’assise pompeiana ha optato per un’ulteriore agevolazione per le strutture ricettive.

E’ doveroso valutare l’adozione di misure di sostegno economico in favore delle strutture ricettive, in quanto in questo particolare momento di emergenza hanno subito una drastica riduzione dell’afflusso di turisti, ma dovranno ugualmente assolvere agli adempimenti amministrativi.

L’imposta di soggiorno è però un tributo corrisposto non da chi gestisce la struttura ricettiva ma dalle persone che vi soggiornano, e l'intero ammontare incassato dall'Ente comunale è interamente investito in ambito turistico. La proroga del suo pagamento quindi, potrebbe essere un incentivo alle persone a soggiornare nella bella Pompei.