Si terrà questa sera la ‘Veglia del Cuore’ in piazza Bartolo Longo a Pompei, a partire dalle ore 19. Per il comitato che ha promosso l’iniziativa, ‘Difendiamo le opere di Bartolo Longo’, “la manifestazione vuole essere un momento di coesione affinché le scuole superiori di I e II grado, ‘Bartolo Longo’ e ‘S. Caterina da Siena’, rimangano aperte, manifestando il dissenso a questa scelta inappropriata con una partecipazione di massa”.

Nello stand, allestito nella centralissima piazza ai piedi del Santuario della Vergine del Rosario, sarà possibile sottoscrivere la petizione contro la chiusura delle scuole. Inoltre verranno distribuite delle candele che le persone potranno accendere e deporre in piazza.

“Ogni candela – stando alle parole degli organizzatori – simboleggia la protesta tenace ma legale nei confronti di un'ideologia speculativa che intende la Scuola come mezzo di profitto contrariamente a quanto volle il Bartolo Longo che intendeva la scuola come investimento sul futuro dei giovani e mezzo di miglioramento della società. Senza tener conto delle misere logiche economiche che confrontate ai valori sociali e morali che la scuola rappresenta, sono marginali”.

Inoltre, “le candele producono luce e calore: entrambi simboli – concludono – di speranza, chiarezza ed ardente fede”.