Un volo dall'ottavo piano. E' stata trovata sull'asfalto dai vicini quando non c'era più niente da fare. Choc e dolore a Pompei per la morte di una ragazza di 29 anni trovata senza vita poco dopo la mezzanotte di mercoledì. La ragazza lavorava nel mondo del cinema, tra i suoi compiti anche quello di microfonista. Precipitata dall'appartamento in cui viveva con il compagno a Nocera Inferiore. Aperta un'inchiesta. Sul posto sono giunti polizia e carabinieri, insieme ad un'ambulanza del 118. Gli investigatori pensano al suicidio, ma le indagini continuano e resta oscuro il motivo della decisione estrema. Tanta la disperazione tra chi le voleva bene. A Pompei i funerali, mentre si susseguono i messaggi di amici e parenti.