Con la riapertura delle scuole dell’Infanzia, riparte anche il servizio di refezione scolastica in tutte le scuole materne di Pompei.

Confermato il sistema di pagamento “ricaricabile”. Tre le tabaccherie convenzionale: “Tabacchi Ametrano” di via Nolana 497 e di via Lepanto 191, oltre a “Tabacchi Onda” presso la stazione delle Ferrovie dello Stato.

Nonostante la quota giornaliera sia comunque bassa e ammontante a circa 2 euro per bambino, grazie alla partecipazione del Comune che coprirà il 40 per cento delle spese, sono state previste anche delle esenzioni per le famiglie in difficoltà economiche.   

Il servizio di refezione scolastica prevede la somministrazione di pasti preparati con alcuni prodotti biologici ed alcuni piatti tipici tradizionali. Quattro i menù settimanali stabiliti che comprendono un primo, un secondo con contorno, un panino e un frutto di stagione. Per i bambini affetti da patologie e/o intolleranze alimentari o per motivi religiosi-culturali sono assicurati menù differenziati.

"Vigileremo con costanza sulla qualità dei pasti che verranno somministrati ai bambini" ha affermato il sindaco Carmine Lo Sapio.

Per ottenere gli sgravi e/o le esenzioni c'è tempo fino al 30 ottobre, così come da previsto dal bando pubblicato il 30 settembre sul portale istituzionale del Comune di Pompei.

E' possibile richiedere ulteriori informazioni presso l’Ufficio Scuola sia telefonicamente allo 081/8576271 o via mail all'indirizzo: [email protected]. L'ufficio, ubicato in Piazza Schettini, è inoltre aperto al pubblico dalle ore 9:00 alle 13:00 nei giorni lunedì, martedì', giovedì e venerdì e nel pomeriggio del lunedì dalle 15:00 alle 17:00.