Hanno rubato il marsupio a un parroco di una chiesa di via Nolana a Pompei. Due giovani, di etnia rom, sono stati denunciati dai carabinieri con l’accusa di furto aggravato in concorso. Questa piccola operazione è stata una delle tante svolte nell’alto impatto compiuto sul territorio di Torre Annunziata e nelle zone limitrofe.

Proprio nella città oplontina è finito in manette Nunzio Panella, 68enne di Torre Annunziata, in esecuzione a un provvedimento emesso dalla Corte d’Appello di Napoli. L’uomo è ai domiciliari dove dovrà scontare 3 anni e 6 mesi di reclusione per spaccio di stupefacenti.

Durante il servizio sono state identificate 57 persone e passati al setaccio 23 veicoli.
I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"