Notte bianca dello shopping a Pompei, ma con l’incubo del covid.

E’ la preoccupazione espressa dal leader dell’opposizione in consiglio comunale, Domenico Di Casola. Da sabato 3 luglio, infatti, partiranno i saldi e anche al Centro Commerciale la Cartiera i commercianti stanno lavorando per farsi trovare pronti all’appuntamento.

Per l’occasione il centro sarà aperto fino alle 23.00 prevendendo tante attività (per grandi e piccini), musica, gadgets e una serata a tema total white. Una vera e propria notte bianca dello shopping.

Un “movimento” che però preoccupa: “Mi auguro che il sindaco Lo Sapio e l’assessore alla Sanità Anreina Esposito abbiano previsto i dovuti controlli. L’afflusso di tanti ragazzi, giovani e meno giovani, provenienti anche da diversi comuni della provincia di Napoli e Salerno, va monitorato adeguatamente, trattandosi di evento organizzato in luogo chiuso. L’emergenza non è totalmente terminata e, in più, vi è il pericolo di contagio per la variante delta ed altre varianti ad alto tasso di contagio. Non sprechiamo i sacrifici fatti finora, tutti gli eventi si possono organizzare solo se in sicurezza”.

Quello che chiede il consigliere è che “se non si possono garantire appropriati controlli in luoghi chiusi, tali eventi vanno differiti a quando vi potrà essere una adeguata organizzazione che tuteli la salute dei partecipanti. Se non si è nella condizione di effettuare i controlli richiesti da un evento ad alta partecipazione come la notte bianca dello shopping lo si vieti”.