“Ho accettato questo incarico con entusiasmo e spirito di servizio. Il lavoro svolto sul territorio e l’opera di ristrutturazione e crescita del partito messa in atto dai segretari Regionali e Provinciali mi rendono orgoglioso di questa nomina e mi spingono a fare la mia parte". A dichiararlo è Salvatore Caccuri, neo-coordinatore di Italia Viva a Pompei. 

"La linea da seguire sarà la stessa portata avanti da due anni a questa parte dal Gruppo Consiliare, di cui faccio io stesso parte: responsabile, ma concreta; critica, ma propositiva; moderata, ma inflessibile riguardo le esigenze della nostra Città".

"Pompei necessita di un’azione politica coerente e di alto profilo lontana dalle mere logiche provinciali, di proposte che comportino una ricaduta economica e sociale per i nostri concittadini, non a caso in questi giorni si stanno svolgendo i “Vulcanalia”, rassegna culturale partorita e sostenuta dal nostro gruppo politico che nasce dall’esigenza di restituire dignità a quei luoghi il più delle volte sottovalutati e snaturati della loro funzione, che oggi si apprestano a rivivere come centri culturali ed incubatori creativi".

Le politiche concrete che intende portare avanti Salvatore Caccuri sono basate sull'istituzione di un coordinamento cittadino che coinvolga nel dialogo ogni fazione: dai moderati ai progressisti. "Italia Viva a Pompei sarà una casa femminista, per e con i giovani, per tutti coloro che vogliano mettersi al servizio della comunità. Al centro della nostra agenda politica ci saranno: cultura, giovani, sicurezza!”, concluce il coordinatore.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"