Stretta sui controlli nei luoghi della movida. Sei attività commerciali sanzionate per irregolarità. E’ il frutto di una riunione d’urgenza tenutasi a Palazzo De Fusco, tra il sindaco Carmine Lo Sapio, i sindacati e la Polizia Municipale. Stretto un accordo sul potenziamento dei controlli su strada. L’obiettivo non è solo quello di un maggiore controllo del territorio ma anche quello di prevenire eventuali assembramenti pericolosi per la diffusione del covid.

Attivate altre quattro auto e altre quattro moto pattuglie, coordinate dal maggiore Ferdinando Cataldo, che dallo scorso weekend hanno iniziato un’operazione a largo raggio in tutta la città. Le zone più controllate però sono state quelle ad altra concentrazione di persone, come via Mazzini, Piazza Falcone e Borsellino e piazza Bartolo Longo.

Non solo assembramenti ma anche controlli agli esercizi commerciali. Preoccupante la percentuale di sanzioni: su 11 attività controllate, la metà erano “fuori legge”. Sei esercenti infatti sono stati sanzionati e segnalati agli uffici comunali competenti per “occupazione abusiva” o “in eccesso” di spazi pubblici.

In tutto, sono stati 96 i veicoli controllati e 26 verbali elevati. I controlli a tappeto proseguiranno anche nei prossimi giorni.