A Pompei arriva la “Casa dell’acqua”. L’Amministrazione della città mariana, molto vicina alle tematiche ambientali, ha approvato in Giunta Comunale l’installazione di distributori di acqua pubblica microfiltrata, refrigerata e gassata, un servizio che i cittadini potranno usufruire negli orari e nei limiti previsti dal comune.

L’assessore all’ Ambiente Ciro Cascone e il Dirigente del V settore Ing. Gianluca Fimiani, hanno individuato due possibili aree dove installare le case dell’acqua, in via Aldo Moro e in Via Nolana nei pressi delle palazzine INA Casa.

L’attivazione di queste strutture permetterà una notevole riduzione dell’impatto ambientale contribuendo così alla riduzione della produzione delle bottiglie di plastica e quindi del conseguente inquinamento.

Le casette dell’acqua permetteranno così di valorizzare le risorse naturali territoriali ma saranno anche un modo per implementare l’aggregazione sociale e il rapporto tra cittadini e amministrazione.

Per questi impianti è stata prevista una durata sperimentale di 5 anni nel comune di Pompei e sarà garantita l’erogazione 365 giorni l’anno, 24 ore su 24. Inoltre il servizio di installazione, vigilanza, manutenzione e gestione delle casette dell’acqua non comporteranno alcun costo alla città di Pompei.