Con l’istituzione della zona rossa il sindaco di Pompei Carmine Lo Sapio ha deciso di sospendere la sosta a pagamento. E’ questo il risultato della riunione di giunta che si è tenuta a palazzo De Fusco questa mattina. Un modo, secondo quanto riferito, per non gravare ulteriormente sui cittadini che dovranno parcheggiare le loro auto in città.

Nelle vicine Castellammare, Boscoreale e Torre Annunziata, invece, non è cambiato nulla e malgrado le limitazioni le strisce blu saranno ancora attive.

Nel contempo, sempre a Pompei, sono stati chiusi al pubblico sia il cimitero che gli uffici comunali. “Queste restrizioni sono ormai inevitabili per limitare al massimo il rischio di contagio a fronte dei numeri in preoccupante crescita – afferma il sindaco Lo Sapio – Ancora una volta faccio appello al senso di responsabilità dei cittadini invitandoli a limitare quanto più possibile gli spostamenti. Siamo in una situazione critica e dobbiamo, purtroppo, fare tutti un ulteriore sacrificio. Pompei sta pagando un prezzo alto per le ricadute economiche che questa pandemia sta avendo sulla città, ma soprattutto sulla salute delle persone. Molti cittadini sono in isolamento fiduciario e in quarantena. Le misure imposte dal Governo su livello nazionale iniziano a dare i propri frutti, ma solo restando a casa il più possibile, limitando i contatti con le persone e i familiari, riusciremo a bloccare la diffusione del contagio”.