Svolta per lo Stadio Bellucci. Via libera della giunta di Pompei al progetto esecutivo per il completamento e l’adeguamento alle norme di sicurezza in vigore.

Inserito nel piano triennale delle opere pubbliche, il progetto già approvato è stato sottoposto a un adeguamento. Nel corso di alcuni sopralluoghi dell’ufficio tecnico comunale, è emersa la necessità di effettuare ulteriori accorgimenti per assicurare la riapertura al pubblico del campo sportivo in piena sicurezza.

Un’altra delibera riguarda misure di sostegno alle imprese turistiche. Prorogata fino al 30 giugno la sospensione del pagamento della tassa di soggiorno. Afflitta dalla pandemia covid, pesanti sono state le ricadute economiche su Pompei, una città che vive nel settore, attraverso gli Scavi archeologici e il Santuario. “La misura tende in primo luogo, ad agevolare la ripresa delle attività, che costituiscono linfa vitale per la città e, in secondo luogo, a fornire sollievo rispetto ai vari adempimenti tributari di competenza comunale”, ha spiegato la giunta municipale.

Ma c’è dell’altro e riguarda i percettori del reddito di cittadinanza. Venti persone saranno impiegate per lavori di pubblica utilità. Di queste, dieci saranno impiegate nell’assistenza sull’entrata e l’uscita dei bambini dalle scuole, nell’aiuto agli anziani, ai disabili e alle famiglie con bambini nell’attraversamento pedonale e nella misurazione della temperatura agli utenti nei siti necessari. Altre dieci saranno impegnate nella fruizione dei beni monumentali, estendendo così gli orari di apertura dei siti. “Si offre così ai cittadini – hanno spiegato sindaco e assessori - la possibilità di essere co-protagonisti dei processi di recupero del decoro urbano, facilitando e sostenendo azioni di tutela del patrimonio urbano”.