Tentano di mettere a segno la truffa dello specchietto a Pompei, ai danni di un automobilista.

Si tratta di S.Z., 29enne con precedenti di polizia, ed un 34enne, entrambi di Casalnuovo di Napoli che nei pressi di via Case Ventotto, ieri hanno cercato di truffare il proprietario di un furgone. Nello specifico, grazie ad una segnalazione, i poliziotti hanno trovato i due uomini all’interno di un veicolo in sosta accanto al suddetto furgone ed hanno accertato che dopo aver colpito con un pugno lo specchietto dell’automobilista malcapitato per simulare la rottura di quello della loro auto, avevano chiesto al conducente del denaro come risarcimento del “danno subito”.

Alla vista dei poliziotti i due hanno cercato di eludere i controlli ma senza riuscirci. Per loro è scattata la denuncia per tentata truffa e sanzionati per inottemperanza alla misure anti Covid-19