“Finalmente possiamo ricucire la città con il mare, dando dignità alla zona a ridosso del porto abbandonata per lunghi anni”. Il commento dell’assessore all’urbanistica di Torre Annunziata, Raffaella Celone, arriva a poche ore dall’approvazione del programma JESSICA da parte degli uffici della Regione Campania.

Alla città oplontina saranno destinati quasi 4 milioni di euro per il progetto complessivo che mira a ridisegnare l’intera zona portuale: la darsena, l’ex ecoittica, via Caraccio ed, in particolare, il rifacimento del trincerone ferroviario e dei porticati.

FONDO JESSICA. Si tratta di un’iniziativa della Commissione europea realizzata con la Banca Europea per gli Investimenti e la Banca di sviluppo del Consiglio d'Europa. La Campania, insieme con la Sicilia e la Sardegna, ha costituito, nel dicembre 2012, il Fondo di Sviluppo Urbano di 63,8 milioni di euro.

Il ‘Joint European Support for Sustainable Investment in City Areas’, di qui l’acronimo JESSICA, mira alla realizzazione di infrastrutture urbane e portuali, riqualificazione del patrimonio storico e culturale, riconversione di aree ed edifici dismessi, sviluppo di dotazioni territoriali a servizio delle piccole e medie imprese, infrastrutture sociali, sanitarie o per l’istruzione e la formazione ed, infine, interventi di miglioramento dell’efficienza energetica.

LA VICENDA TORRESE. Ad inizio ottobre 2014, il sindaco Giosuè Starita aveva annunciato la presentazione di due progetti da finanziare con i fondi Jessica. Si trattava della riqualificazione del Quadrilatero Carceri e l’area portuale esterna, appunto.

“Il 7 ottobre scorso – continua Celone – abbiamo presentato la domanda per la zona porto. È stato un lavoro lungo, durante tutti questi mesi, ma che rientra appieno nell’idea degli obiettivi previsti dal POR Campania: Sviluppo urbano e qualità della vita. L’intento è di creare una cerniera tra il centro della città e la sua risorsa principale, il mare. Per questo motivo – conclude – puntiamo a dare nuova vita ad una zona per troppo tempo abbandonata ma che può diventare nevralgica per l’intera città”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"