Una persona è stata arrestata e sette denunciate al termine di un'operazione della Polizia Postale di Napoli contro la pedopornografia on-line.

L' arrestato è uno straniero residente in provincia di Cosenza, del quale non è stata fornita la nazionalità, trovato in possesso di un ingente quantitativo di materiale pedo-pornografico reperito on-line e scambiato con altri utenti. I sette denunciati risiedono tra Napoli, Roma e Foggia.

L'indagine è nata da una segnalazione della polizia canadese per scambio di materiale pornografico prodotto mediante lo sfruttamento sessuale di minori, avvenuto su un’App di messaggistica istantanea. Gli accertamenti della Polizia Postale di Napoli hanno portato all' identificazione dei responsabili.