Suggerimenti sulla gestione del portafoglio di investimenti

Come ogni settore, anche nell’investire c’è un linguaggio preciso. Un termine che le persone usano spesso è "portafoglio di investimento", che si riferisce a tutti i tuoi asset investiti.

Costruire un portafoglio di investimenti potrebbe sembrare intimidatorio, ma ci sono passaggi che si possono intraprendere per rendere il processo indolore. 

Andando per step, vediamo dunque cos’è un portafoglio di investimento e come gestirlo al meglio. 

Definizione del portafoglio di investimento

Un portafoglio di investimento è una raccolta di attività e può includere investimenti come azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento e fondi negoziati in borsa. Ovviamente, una delle pratiche legate agli investimenti al giorno d’oggi è quella di investire in criptovaluta. Un portafoglio di investimenti è difatti più un concetto che uno spazio fisico, specialmente nell'era degli investimenti digitali e delle criptovalute, ma può essere utile pensare a tutte le proprie risorse sotto lo stesso tetto metaforico.

Una delle cose più importanti da considerare quando si crea un portafoglio è la propria tolleranza al rischio personale. La tolleranza al rischio è la capacità di accettare perdite di investimento in cambio della possibilità di guadagnare rendimenti più elevati. Questo è molto importante quando si tratta per esempio di Bitcoin e del comprare Ethereum, considerato che Ethereum è la seconda criptovaluta più valutata dopo bitcoin, e ogni criptovaluta è soggetta ad alta volatilità. 

Ogni portafoglio ha una struttura. Potrebbe essere pianificato con l'idea di creare un mix diversificato di azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento e altri titoli; oppure potrebbe non essere pianificato e semplicemente crescere organicamente in varie direzioni a seconda degli acquisti e delle vendite nel tempo. Ognuno decide come preferisce investire, del resto. 

Mantenere un orizzonte temporale a lungo termine

La storia mostra che il miglior percorso verso la sicurezza sul mercato è un orizzonte temporale a lungo termine. A breve termine il mercato può fare qualsiasi cosa - e spesso sembra perversamente fare esattamente l'opposto di ciò che la maggior parte delle persone si aspetta che faccia. Dall’altro lato, a lungo termine (un periodo di 15 o più anni), il mercato è stato storicamente un modo affidabile per aumentare la ricchezza anche quando si tratta di investire. 

Nonostante tutti i commenti della stampa finanziaria su come si muoverà il mercato e perché, nessuno ha davvero la più pallida idea di quale direzione andrà nella prossima settimana, mese o anno. Investire su un'ipotesi di come andrà il mercato non è un buon piano finanziario. Investire con orizzonti temporali più dilatati elimina dall'equazione le congetture sulla direzione del mercato e sui tempi. Sappiamo che il mercato aumenterà e scenderà. Sappiamo che le nostre posizioni faranno lo stesso. Per questo è opportuno continuare a investire in società solide e lasciare che i loro prodotti e servizi creino guadagni per guidare il prezzo delle loro azioni nel tempo. 

Seguire la logica 

Quando si tratta di gestire il proprio portafoglio di investimenti, una delle cose a cui prestare attenzione sono le valutazioni che si effettuano. Va detto, tuttavia, che le valutazioni possono essere difficili da gestire. In particolare, alcuni investitori hanno difficoltà a valutare determinate opportunità di investimento, che spesso si traducono in fluttuazioni degli investimenti. 

Ci sono inoltre momenti in cui gli investitori pagano troppo per attività e investimenti mediocri dopo aver sperimentato un po' di successo con altri sforzi. Tuttavia, tali azioni possono avere un impatto negativo sulla propria impresa in quanto portano gli investitori a concentrare la loro attenzione su opportunità non molto proficue quando invece ce ne sono di più fruttuose da tenere d’occhio e su cui investire. 

Per evitare questi scenari, bisogna essere in grado di fare valutazioni logiche e ben fondate basate su prospettive ancora una volta rivolte al futuro piuttosto che concentrarsi su ciò che sta accadendo nel presente. Ad esempio, la valutazione dei tassi di crescita futuri può aiutare in modo significativo a determinare il potenziale ritorno di un investimento.

Investire negli asset che si conosco bene

La stima dei guadagni futuri e del tasso di crescita di un asset specifico è uno dei compiti più difficili da svolgere quando si tratta di investire. In quanto tali, molte persone finiscono per basare le proprie decisioni sui fattori sbagliati. Ad esempio, alcuni individui investono in attività che attualmente offrono i rendimenti più elevati. Nonostante abbiano poca o nessuna conoscenza di tali investimenti, sborsano comunque una grossa somma per loro nella speranza di ottenere alla fine molti profitti. 

È bene considerare che la mancanza di comprensione di un tipo di asset in cui si investe non è mai positivo. Per comprendere appieno come i propri investimenti procedono, è necessario imparare diverse strategie e avere un piano di investimento in atto. In finanza, un piano di investimento è fondamentalmente un insieme di regole, metodi o comportamenti progettati per guidare un singolo investitore nella selezione di un portafoglio di investimenti.

Le persone hanno obiettivi di profitto diversi e le loro caratteristiche determinano quali strategie e metodi sono i più adatti. 

Per concludere 

Ad oggi avere un portafoglio di investimenti è importante, ma è altrettanto importante sapere come gestirlo e investire solo su ciò che si conosce bene. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"