“Lotta alle povertà e rigenerazione della politica”. Questo il tema del convegno svoltosi a Villa Fernandez l’ormai noto bene sottratto alla camorra e da qualche giorno assegnato definitivamente in proprietà al patrimonio comunale di Portici.

Un parterre di alto profilo ha caratterizzato l’incontro con i tanti cittadini , associazioni laiche, culturali, religiose. Il Presidente di “Libera” Portici  Leandro Limoccia ha tenuto una relazione sull’argomento sviluppando le cause che producono povertà e ha elencato le numerose iniziative poste in campo dalla realtà associativa di Libera senza alcun sostegno  per  alleviare le disagiate condizioni dei cittadini locali e non solo e sostenere la loro dignità .

E’ emerso che il tema della lotta alla povertà e della rigenerazione della politica è legato a quello della legalità. E’ importante  amministrare in maniera trasparente e saper informare i cittadini, il che significa metterli in grado di partecipare alla vita sociale della propria comunità. La camorra e la malavita allignano dove c’è povertà che crea un terreno fertile dove fare proselitismo, così come l’allontanamento della gente dalla politica crea disillusione e una maggiore predisposizione a rivolgersi a organizzazioni criminali.  

La rigenerazione della politica si può operare solo attraverso fatti e atti concreti  che facciano veramente intravedere svolte e cambiamenti di rotta rispetto alla gestione della cosa pubblica , fatti che la gente possa sentire sulla propria pelle.  La riforma delle istituzioni finanziarie, comunitarie e internazionali  stanno causando conseguenze spaventose di crescente disuguaglianza, e vantaggi a favore  di stretti poteri privilegiati. Ma la globalizzazione della povertà non è inevitabile.

I Sindaci dei comuni di Casalnuovo, Portici, San Giorgio, Arpaise hanno raccontato le esperienze e le iniziative  delle loro amministrazioni per combattere la povertà dichiarando che è possibile cambiare quando non si fa prevalere la cattiva politica. Il Sindaco di Portici Nicola Marrone ha  ringraziato il Presidente Limoccia per tenere sempre accesa la fiaccola della legalità facendo sapere che sarà organizzato un tavolo per decidere la destinazione della struttura di Villa Fernandez.