L’assise cittadina porticese per l’ennesima volta non riesce a nominare il nuovo presidente del consiglio, successore del dimissionario Ferdinando Farroni che ha lascito poco dopo le elezioni regionali. La situazione sembra non essere per nulla semplice, infatti tale problema è stato già quattro volte al vaglio del consiglio comunale.

La prima votazione, lo scorso 6 luglio, si è chiusa con 12 voti per il consigliere Massimo Olivieri, 9 per Esposito Ciro, un voto nullo, uno per Risi e uno per il giovane Mauro Mazzone. La votazione della scorsa settimana quando la seduta sembrava propizia, al primo scrutinio erano andati 12 voti al consigliere dell’UDC, Massimo Olivieri, ma poi è venuto a mancare il numero legale facendo saltare l'assise comunale.

Tale atto ha scatenato la critica del segretario del PD, Amedeo Cortese, che ha dichiarato: “Ancora un flop di una maggioranza che non c'è più. Non ci sono spiegazioni che tengano quando per quattro consigli comunali non ci sono i numeri per eleggere un presidente. Numeri che ci sono stati invece per aumentare le tasse locali ai massimi livelli da sempre. Questa esperienza è ormai politicamente fallita – conclude – si deve vedere quando reggerà la codardia e l'attaccamento alle poltrone e ai benefici che esse comportano”.

C.C.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"