Ieri mattina le forze dell’ordine scese in campo per l’ennesimo blitz anti-abusivismo a nell’area mercatale di  Portici. Hanno preso parte all’operazione  gli agenti del comando di polizia municipale della città vesuviana- coordinati dal colonnello Gennaro Sallusto- hanno infatti realizzato, agli agenti della polizia di Stato agli ordini del primo dirigente Claudio Cappellieri e gli uomini della guardia di Finanza e il personale dell’asl.

Nella rete dei controlli tessuta dalle forze dell’ordine, sono finiti così gli esercenti non a norma. In tutto sono stati sequestrati oltre un quintale di frutta e verdura . Nel blitz, le forze dell’ordine hanno elevato verbali  per circa ventiduemila euro, gli agenti della municipale hanno consegnato   cinque  verbali ad  esercenti  con licenza di ambulante che- secondo i verbali- avrebbero messo in piedi vere e proprie  postazioni fissa e all’interno del mercato di Portici. Per il mancato pagamento della quota sull’occupazione del suolo pubblico sono invece stati sanzionati altri commercianti che non avrebbero adempiuto al pagamento delle spese previste per disporre le bancarelle sui marciapiedi