"Le ultime inchieste su appalti, pubblica amministrazione e criminalità organizzata gettano pesanti ombre sulla correttezza e sul regolare svolgimento di diverse opere pubbliche nel Paese. Nello specifico abbiamo inteso segnalare e interrogare il ministro su quanto accade a Portici, ove una ATI tra LANDE s.r.l e C.C.C., entrambe coinvolte in pesanti inchieste, anche molto recenti, su rapporti tra malavita, imprenditoria e pubblica amministrazione, continua a essere aggiudicataria di una gara di appalto, quella per la riqualificazione del Waterfront cittadino, nonostante non abbia mai avuto la necessaria certificazione antimafia". Lo affermano in una nota congiunta i senatori del Rosaria Capacchione e Vincenzo Cuomo del PD e Peppe De Cristofaro di Sinistra Italiana-SEL.

I senatori Capacchione, Cuomo e De Cristofaro hanno presentato un'interrogazione al ministro degli Interni Alfano, sottoscritta anche dai senatori del PD Ricchiuti, Sollo e Spilabotte. Gli interroganti chiedono al ministro: "Quali provvedimenti intendono attivarsi per la perdurante mancanza di certificazione antimafia per la LANDE s.r.l. che prosegue nella gestione ed affidamento di appalti pubblici in diverse zone del Paese e con diverse stazioni appaltanti determinando patologie degenerative nelle procedure di assegnazione di appalti pubblici e del tessuto imprenditoriale del Paese".

"Siamo estremamente preoccupati - aggiungono - si dice spesso che la politica deve avere la capacità di controllare e difendere il perimetro di legalità dell'agire amministrativo, eppure la perdurante inerzia nel riscontrare precisi quanto circostanziati esposti su vicende esuberanti la legalità e la liceità amministrativa ci lascia estremamente perplessi. Ciò - concludono Capacchione, Cuomo e De Cristofaro - è ancor più grave quando ci si riferisce, come nel caso di Portici, a procedure di gara e all'espletamento dei lavori ad esse connesse ove siano ravvisate evidenti irregolarità fino a determinare il sequestro del cantiere e la perdita dei fondi comunitari".


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

L'interdittiva antimafia

cancelli

M5S: 'Battaglia tra PD e Marrone'

Il sopralluogo di Marrone

La rabbia dei 5 Stelle

La protesta dei Verdi

cittadini forzano cancelli

Stop al waterfront

Stop ai lavori di piazza del tribunale

Regione chiede il conto

Lo stop

Alternativa di governi alla città

La replica di Marrone

Sequestrata area demaniale

Fiamme gialle al comune di portici

Lavori pagati ma non eseguiti

Continuano i lavori

Firmato l'accordo per proseguire i lavori

l'incontro

Il Consiglio di Stato dà ragione a Marrone

Cortese: 'Emblema del fallimento'

Marrone attacca il PD

Puglia sprona Marrone

De Luca: 'Il progetto è fallito'

Guerra tra Marrone ed il PD

La riapertura della spiaggia

Marrone: “Il waterfront si farà”

Cortese punta il dito contro Marrone