Nella giornata di ieri, alle ore 18.00 circa, diversi bagnanti, intenti a trascorrere una prima giornata di sole sulle spiagge tra Ercolano e Portici, hanno assistito alla pericolosa caduta in acqua, da una moto d’acqua, del conduttore e di un minore, nipote dell’uomo.

Raccolte le numerose richieste di soccorso, la Sala Operativa della Guardia Costiera di Torre del Greco, al fine di assicurare il salvataggio dei due malcapitati, richiedeva l’immediato intervento della Motovedetta CP 829 della Guardia Costiera di Napoli e inviava, presso il Lido Arturo, una pattuglia via terra. Quest’ultima, giunta sul posto, con il prezioso aiuto della Polizia di Stato, riusciva a mettere in salvo il minore, che, nel frattempo, era riuscito ad avvicinarsi alla riva.

A sua volta, la motovedetta CP 829 di Napoli assisteva le operazioni di recupero del conduttore del mezzo a bordo di un natante a remi, già presente in zona.

Anche la moto d’acqua, che roteava pericolosamente su stessa, era stata messa in sicurezza.  

L’attività a tutela della vita umana in mare si è conclusa positivamente, con il rientro nel porto di Portici della moto d’acqua, dopo circa un’ora e senza nessuna conseguenza per l’incolumità delle persone coinvolte.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"