Portici. Caos “Waterfront”: il Comune di Portici dovrà restituire alla Regione 2 milioni di euro di fondi per lavori mai eseguiti. Soldi insomma solo “quietanzati” lo scorso 31 dicembre. E’ giunta da Palazzo Santa Lucia l’ennesima mazzata per l’Amministrazione del sindaco Nicola Marrone. Ora anche l’Anac di Raffale Cantone chiede di vederci chiaro “sulle modalità di rendicontazione dell’appalto”, che appena sette giorni fa era stato estromesso dalla copertura dei fondi europei.

La notizia era nell’aria, annunciata dallo stesso responsabile del Programma sul progetto “Lungomare”, il dirigente architetto dell’UTC di Portici Gaetano Improta. L’architetto, in una nota ufficiale dello scorso 10 marzo, aveva infatti chiarito come “le somme liquidate dall’amministrazione regionale che non sono state spese e quietanzate alla data del 31/12/2015 e che saranno resituite sono pari a due milioni e 190mila euro”. Il sindaco Marrone, nonostante la mazzata, appare ancora tranquillo. Ma “il buco” da più di due milioni resta. Nel frattempo, gli atti dell’appalto sono già finiti sul tavolo dei pm della sezione Reati Contro la Pubblica Amministrazione della Procura di Napoli.    


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

L'interdittiva antimafia

cancelli

L'interrogazione dei Senatori

M5S: 'Battaglia tra PD e Marrone'

Il sopralluogo di Marrone

La rabbia dei 5 Stelle

La protesta dei Verdi

cittadini forzano cancelli

Stop al waterfront

Stop ai lavori di piazza del tribunale

Lo stop

Alternativa di governi alla città

La replica di Marrone

Sequestrata area demaniale

Fiamme gialle al comune di portici

Lavori pagati ma non eseguiti

Continuano i lavori

Firmato l'accordo per proseguire i lavori

l'incontro

Il Consiglio di Stato dà ragione a Marrone

Cortese: 'Emblema del fallimento'

Marrone attacca il PD

Puglia sprona Marrone

De Luca: 'Il progetto è fallito'

Guerra tra Marrone ed il PD

La riapertura della spiaggia

Marrone: “Il waterfront si farà”

Cortese punta il dito contro Marrone