Raffica di sequestri, denunce e arresti a Portici. E’ il risultato di una vasta operazione di controllo delle attività commerciali della città, effettuata dai carabinieri, dai Nas, dalla forestale e dalla Capitaneria di Porto.

Sanzionata una pescheria per violazioni sulla tracciabilità alimentare: 7 kg di prodotti ittici sono stati sequestrati, oltre a una sanzione di 1500 euro.

I controlli sono stati poi estesi ad un’attività di riparazione di pneumatici industriali. Il titolare dell’azienda è stato sanzionato di 4mila euro per violazioni in materia ambientale e per l’omessa registrazione del carico e dello scarico dei rifiuti.

Nell’ambito dello stesso servizio, Antonio Roussell, 57enne di Portici già noto alle forze dell’Ordine, è stato arrestato per aver manomesso il contatore elettrico che alimentava la sua abitazione. La stima dei consumi non rilevati ammonta a circa 25mila euro. Roussell è ora agli arresti domiciliari.

Infine, sempre a Portici, un 46enne di Pontecagnano è stato denunciato per porto abusivo di armi. L’uomo portava con sé un coltellino a serramanico.