Strada bloccata e pomeriggio di paura per i cittadini della zona  che sono rimasti scossi per l’incidente occorso a due operai padre figlio nel locale sottoscala  di un palazzo di via Libertà

Grande preoccupazione per i due operai che hanno perso conoscenza  forse per le esalazioni emesse da qualche tubazione esistente nel locale. I compagni di lavoro  non vedendoli tornare  si sono allertati  immaginando che qualcosa non andava per il verso giusto  e sono accorsi per verificarne il motivo  trovandoli svenuti .  I vigili del Fuoco immediatamente accorsi   sul posto li hanno tratti in salvo liberandoli dal sottoscala  dove erano rimasti  bloccati e una ambulanza ha prestato i primi soccorsi ai due lavoratori. I due  erano salvi  se pur   privi di sensi. 

Giunta  sul  posto anche la Polizia Municipale e la Polizia di Stato . Non  si conosce ancora  la natura del lavoro che  i due stavano eseguendo e la dinamica dell’incidente  se causato da una rottura di una tubazione o altro che avrebbe  probabilmente  prodotto  esalazioni dannose  .  

Alcuni abitanti del fabbricato interessato sono rimasti  tagliati  momentaneamente fuori dalle loro abitazioni  bloccate dalle forze dell’ordine e anche le persone che dovevano superare quel tratto di strada interessato dall’evento erano state fatte deviare  perché si era in attesa di notizie provenienti dall’ospedale dove gli operai sono stati trasportati, Da notizie circolate tra la gente sembra che dei due fosse il ragazzo a non stare bene. Le dinamiche sono ancora tutte da accertare e sarà compito della magistratura accertare anche le eventuali responsabilità.  Tutto fermo dunque in attesa dell’arrivo dell’Autorità Giudiziaria.

Insomma un ennesimo incidente sul lavoro,  e  come se non bastasse si è appreso   che all’altezza della IV traversa di Via Libertà  quasi contemporaneamente al caso dei due operai ,  un motorino avrebbe investito in pieno un ragazzo dalle cui urla si dedurrebbe  avere  subito  notevoli  danni fisici.

La caduta