“Sono trascorsi mesi, anzi anni e la nostra scuola non ha avuto ancora un'opera di manutenzione efficiente”, ha spiegato il rappresentante del liceo Quinto Orazio Flacco, Luigi Riccio.

Questa mattina gli studenti si sono riuniti in assemblea plenaria per manifestare il loro dissenso nei confronti della mancata gestione manutentiva da parte della Città metropolitana di Napoli. Nella giornata di ieri, gli studenti sono ritornati a scuola dopo la chiusura a causa dell'allarme meteo e hanno ritrovato il quarto piano dell'edificio completamente allagato a causa dello scoppio di alcune tubature.

Gli studenti con l'ausilio della dirigente scolastica hanno stilato un documento indirizzato al sindaco Luigi De Magistris nel quale viene richiesta una manutenzione efficace e veloce per poter migliorare le condizioni dell'ambiente di studio.

“Vogliamo essere la voce di tutte le scuole del territorio vesuviano che versano in condizioni ancora più gravi”, ha concluso Luigi Riccio.

vai alle foto