Vessava la moglie da anni per avere soldi e perfino quando lei si è rifugiata da una parente per trovare pace ma alla fine è stato arrestato. Il fatto è accaduto a Portici. L'uomo, un 46enne, malmenava la consorte dalla quale ha avuto dei figli senza che lei avesse mai denunciato fino a quando ieri, spinta da disperazione, è andata dai carabinieri della locale stazione a raccontare gli episodi di violenza.

A loro ha spiegato anche che il marito ha problemi con la droga e con l'alcol e che quando lei, che amministra le finanze di casa, gli negava i soldi, diventava violento. Dopo la denuncia si è rifugiata a casa di una parente per sentirsi più sicura.

Ma il marito l'ha trovata. Ha cominciato a bussare alla porta e a minacciarla. Lei ha subito chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che lo hanno arrestato nonostante avesse provato a fuggire.