Portici. Inaugurato oggi, con una targa "Libera" scoperta in via Diaz 132, il "centro anti-usura SOS Giustizia" dedicato a don Pino Puglisi. Anche la città di Portici, dunque, avrà uno speciale sportello d'ascolto dedicato alle denunce dei cittadini, caduti nella rete dei "cravattari".

"Solo negli ultimi 4 anni - spiega Marcello Cozzi, responsabile nazionale del punto di ascolto SOS Giustizia - al sud hanno aperto 15 centri di ascolto in collaborazione con associazioni e parrocchie del territorio, intercettando 1000 casi di usura. Nel 2015, in Campania, abbiamo raccolto 60 denunce". “Con SOS giustizia – dichiara invece Don Giorgio Pisano – vogliamo allargare la prospettiva, accogliendo anche chi sta per cadere vittima del fenomeno”.

“Si tratta di un primo contatto importante con lo Stato - spiega il Sostituto Procuratore della Dda di Napoli Vincenzo Ranieri - . Il momento dell’ascolto è fondamentale e consente di acquisire il coraggio necessario per uscire allo scoperto”. 

Claudio Di Giorgio