Iniziata a Villa Fernandez, la “Tre giorni in Villa”  con il primo degli eventi programmati dall’Assessore alla Partecipazione Fabrizia Guerra. Un evento denominato  “Io con Portici” dedicato  dall’Assessorato  alla Protezione Civile e l’assessore  Stefano Meo  al continuo e costante rapporto con la cittadinanza, per la sua salvaguardia in caso di calamità naturali. E’ stata presentata una  applicazione innovativa  frutto del lavoro organizzativo dei tecnici comunali  che consentirà  di accorciare la distanza tra i cittadini e le istituzioni e di interagire  in maniera diretta  costante e istantanea tra loro.

Tramite l' App  “Io con Portici”  le persone potranno richiedere assistenza e saranno georeferenziate in tempo reale dal terminale del Centro Operativo per essere assistite e attraverso un Casella Postale propria, ricevere notifiche,  documenti , informazioni e numeri utili . Ma ha suscitato assoluto interesse l’applicazione dell’APP ai fini della valutazione delle emergenze dei grandi rischi  perché  il cittadino potrà accedere a tutte le informazioni sulla Emergenza Vesuvio e  ricevere le comunicazioni dall’Amministrazione  attraverso un utile servizio di informazione  a 360 gradi. 

La realizzazione dell’interessante APP si è concretizzata  con i finanziamenti della Regione Campania  nel redigere un piano completo di protezione civile afferente non solo  al rischio  vulcanico ma ora anche alle altre possibili emergenze come il rischio sismico, idrogeologico, meteorologico e da inquinamento ambientale.  “ La città ha deciso  un tributo di riconoscenza  a persone  che vengono spesso dimenticate  ma che svolgono lavori straordinari  con abnegazione e che vivono parte della loro vita al servizio degli altri  - ha dichiarato il Sindaco Nicola Marrone –  Una comunità non è tale se non sussiste questo spirito di servizio per gli altri che deve diventare patrimonio per tutti i cittadini”. 

Sono state consegnate targhe al merito tra gli altri al Parroco della Basilica di San Ciro, a giovani imprenditori , e a Francesco Portoghese l’ex consigliere comunale  noto attivista impegnato  da anni sul territorio cittadino per il bene della comunità.