Portici. Al convegno organizzato dal Partito Democratico di Portici “Sconfiggere le mafie per amministrare il Mezzogiorno” sono intervenuti oltre ai rappresentanti delle forze politiche anche i pilastri della lotta alla criminalità organizzata sul territorio locale: Leandro Limoccia - Presidente del Collegamento Campano contro la camorra e del Presidio Libera "Teresa Buonocore e Claudio Taglialatela" e Rosaria Capacchione - Senatrice Commisione Antimafia.

L'introduzione del segretario del Pd di Portici, Amedeo Cortese, ha ripreso la discussione sull'esito del ballottaggio al Sud: “Non a caso queste sono ore particolari per il partito democratico - ha dichiarato Cortese - e abbiamo dunque bisogno di una riflessione per capire cosa non va. Il limite posto dal PD nella città di Napoli è stato proprio quello di dare percezione ai cittadini che il partito non facesse della lotta alle mafie un tratto identitario e distintivo del corpo politico. Negli ultimi anni questa è stata una mancanza che ci ha allontanato dalla gente. Nella città di Portici eravamo riusciti, negli anni precedenti, a tenere l'amministrazione lontana dalla camorra, ma purtroppo oggi dobbiamo lanciare un allarme. C'è un pericolo reale qui in città che la criminalità organizzata possa infiltrarsi nelle istituzioni attraverso opacità amministrative. La lotta alle mafie deve essere il nostro presupposto di ripartenza”.

Lo scorso 7 giugno, difatti, il prefetto di Napoli Gerarda Pantalone in un documento rivelò la fitta rete di intrecci che lega la ditta "Lande" al clan dei casalesi. Circostanza che scatenò polemiche furiose. Al finaco del tema della lotta alle mafie si è schierato anche il Presidente dei Giovani Democratici, Antonio Bibiano: “Il Pd è stato carente sui temi della legalià e della giustizia sociale e deve chiedere scusa a persone come la Senatrice Capacchione. A Napoli c'è stata una evidente condanna del popolo, a testimonianza che la criminalità diffusa si annida nelle situazioni economiche più difficili. La responsabilità diretta di tutto ciò è delle Istituzioni, che spesso si voltano dall'altra parte”.

Maria Vittoria Romano

 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"