Lunedì notte il personale del Commissariato di Portici-  Ercolano è intervenuto in via  Gabriele D’Annunzio ad Ercolano per una segnalazione di persona in forte stato di agitazione.

Sul posto i poliziotti hanno trovato una donna, molto turbata e con evidenti segni di percosse, che ha riferito di essere stata aggredita dal marito con calci e pugni; nell’abitazione,  intanto, il coniuge stava aggredendo in modo violento anche i propri genitori minacciandoli di morte.

L'uomo, un 32enne napoletano noto alle forze dell’ordine, dopo essere stato  denunciato per maltrattamenti in famiglia, si è ripresentato presso l’abitazione della madre minacciandola ed aggredendola una seconda volta e  devastando l’appartamento. Gli agenti  sono intervenuti nuovamente e lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce gravi.