Protocollo d’intesa  storico sottoscritto  stamane in Villa Fernandez a Portici nella sede di Libera tra l’Associazione Libera Collegamento Contro le Camorre ,  l’ormai  nota  associazione radicata sul territorio porticese  presieduta  da  Leandro Limoccia e rappresentanti della Fondazione Paulus  fondata dal vescovo di Pozzuoli, Mons. Gennaro Pascarella e Sos Impresa Rete per la legalità Coordinamento Regionale per la Campania. 

Con questa intesa viene  promosso lo sportello di prevenzione usura  sovraindebitamento e  contrasto al raket,  per soggetti, famiglie e imprese che versano in situazioni di disagio e   intendono uscire dal ricatto criminale. Una  iniziativa   che si sviluppa in continuità con lo sportello  che Libera pose in essere già il 4 febbraio  2014 data della fondazione della associazione  per aiutare a  prevenire e contrastare i fenomeni dell’usura e dell’estorsione sul territorio  vesuviano.     

Con l’intesa  di oggi  tra le   Fondazioni Paulus, Sos Impresa e Libera si apre una nuova stagione che  fa crescere la consapevolezza di coloro che ne hanno bisogno  accompagnando  le persone alla denuncia   e  al conseguente accesso ai benefici di legge.  

Il centro di ascolto e solidarietà  riceverà previo appuntamento telefonico presso Libera Portici al numero 08119306400 . Si tratta di un  protocollo  che aiuta a difendere  l’economia legale dalle infiltrazioni mafiose e a porre la massima attenzione verso le vittime dei fenomeni estorsivi declinando il concetto di “tutela della dignità della persona” evitando così che le mafie si sostituiscano allo  Stato con il mercato del credito illegale divenendo le nuove agenzie di credito prestando denaro ai soggetti emarginati dalla crisi.  

L’accordo nasce proprio  in questo triste periodo in cui la pandemia sanitaria da Covid 19  si intreccia con quella sociale  e i cui costi  di tenuta democratica possono  crescere e divenire drammaticamente irreversibili  di fronte all’ormai elevato numero di 10 milioni  nuovi poveri .  

“Siamo  persuasi – dichiara Leandro Limoccia - che proprio in relazione alla forte domanda che c’è  sul tema del sovraindebitamento dell’usura  e dell’estorsione ,  la nascita di questa collaborazione  andrà a qualificare di più il progetto ambizioso che  ci apprestiamo ad attuare  e che ci porterà a un ulteriore  salto di qualità  in un  lungo e importante  cammino insieme”.