Una vicenda accaduta a Portici nel 2019 che oggi trova una spiegazione e che assegna alla giustizia i colpevoli. Sono stati arrestati Ettore Costantino e Vincenzo Esposito, napoletani di 20 e 25 anni, ritenuti responsabili del ferimento di due giovani durante una rissa.

In base alle indagini i due indagati sono ritenuti responsabili di aver organizzato una “spedizione punitiva” ai danni di due giovani, di cui uno minorenne, accoltellati per motivi sentimentali nel luglio del 2019 in via Diaz a Portici. Il 25enne è stato rintracciato in via Marconi a San Giorgio a Cremano mentre il 20enne, con il supporto della Squadra Mobile di Siena e del Commissariato di Poggibonsi, è stato raggiunto a Certaldo.

I due sono gravemente indiziati di tentato omicidio, lesioni personali e porto abusivo di armi.