E’ scomparso oggi il collega giornalista  Rosario Mazzitelli.  La notizia ha lasciato sconvolti parenti e amici e soprattutto colleghi che da anni lo hanno frequentato  apprezzandone le capacità professionali  ma soprattutto  la  Canottieri Napoli   alla quale era particolarmente e profondamente legato e di cui era  lo storico  addetto stampa.

Il maledetto Covid 19 non lo ha risparmiato e se lo è portato via in 15 giorni dopo averlo contagiato. Una notizia che ha scioccato tutti.

Le parole del Presidente della Federnuoto Campana Paolo Trapanese  riassumono perfettamente tutto il sentimento che pervade chi lo ha conosciuto e frequentato :  “È andata via una persona che ha dato tanto al nostro comitato e al nostro mondo. Grande onore e grande rispetto per un uomo straordinario che ha messo a disposizione degli altri tutte le sue grandi qualità e la sua grande capacità professionale”.  

Aveva 71 anni , ancora troppo giovane per non poter più dare   il suo contributo di capacità professionali   e di amicizia  a tutti ma specialmente  come  vice presidente  dell'Ussi Campania  l’organismo dei giornalisti sportivi ,  come  aveva fatto quale corrispondente del  quotidiano Avvenire ,   come addetto stampa del  Circolo Canottieri  a cui era particolarmente legato da oltre 30 anni ,  e come  stretto collaboratore del  Presidente della   Federnuoto  Paolo Trapanese ,  nonché   come amico di  presidenti, allenatori e  atleti,  insomma una bella persona molto ascoltata e cercata. Anche  la piscina del Centro Sportivo  di Portici  talvolta  lo richiedeva quale conduttore accattivante delle manifestazioni  di nuoto .

Anche la SSC Napoli  ha espresso il suo cordoglio per Mazzitelli che ha sempre raccontato con professionalità e passione la storia azzurra.   

Parole di vicinanza sono giunte anche dal Comune di Napoli.   . Rosario Mazzitelli  nato a Portici vi ha sempre abitato  con la sua  bella famiglia molto nota in città  . Siamo tutti rattristati per  questa scomparsa.  Mancherà molto a tanti.