Anche all’evento di “Oro Nero” tenutosi a Pietrarsa  nella location  del Museo Ferroviario , il vino l’ha fatta da padrone. Numerose le aziende vitivinicole che hanno partecipato  presentando le loro produzioni  vinicole  e offrendole in assaggio al vasto pubblico accorso per l’evento.   

La manifestazione è stata arricchita dal  convegno tenuto da  docenti del Dipartimento di Agraria e di Medicina dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e esperti di vini e giornalisti del settore enogastronomico che  hanno proposto alcuni spunti di riflessione sulla dieta mediterranea e sul bere consapevole.

E’ emerso inoltre che  molte zone del mezzogiorno sono ormai salite alla ribalta negli ultimi anni e la campagna ha  lentamente ripreso a produrre reddito e ad attrarre i giovani. Non stupisce più che i territori del meridione dominati dalle aree vulcaniche abbiano assunto una enorme capacità di autorappresentarsi  con prodotti ormai famosi in tutto il mondo  resi unici dalla generosità e dalla particolarità di queste terre nonché dal lavoro delle mani sapienti dei contadini e dei trasformatori che nel tempo hanno saputo renderli preziosi. E’ stata   presentata al pubblico la Guida catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Campania - Edizione 2019-2020, realizzata da Regione Campania in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier  Campania, comprendente  oltre 450   etichette  di 190 aziende di vino e spumante di cui ben 28  rappresentano l’assoluta eccellenza  della qualità del vino campano e  il biglietto da visita di un settore di punta dell’agro alimentare  in Campania,  capace ancora di attrarre investimenti economici  e culturali . I vini sono stati degustati dai numerosi visitatori  tra cui specialisti presenti all’evento e a tutti è stata  donata la Guida 2019 2020.    Così il Presidente Carmine Maione:  “L’evento  sta tentando di mettere  assieme la rete dei territori e dei popoli vulcanici dell’Italia e del pianeta partendo dalla Campania, dal Vesuvio ma anche dai Campi Flegrei e aree interne come Roccamonfina. I territori vulcanici del nostro Paese con la loro cultura e l'immenso patrimonio enogastronomico si confermano un grande attrattore turistico. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"