“Finalmente la svolta a Torre Annunziata”. Stamane, nell’aula consiliare di via Schiti è stato presentato il preliminare del Puc. Presenti il sindaco Vincenzo Ascione e l’assessore all’urbanistica Stefania Caiazzo. Il preliminare è composto da una parte strutturale e un’altra operativa. Fondamentale è stato il lavoro svolto dall’ufficio di Piano composto da Gino Di Donna, Rosanna Cirillo, Chiara D’Alesio, Ciro Manfredonia e Domenico Scarpa.

Ha raggiunto il suo obiettivo l’assessore Caiazzo. “Ho trovato un’ottima squadra. Persone compete e professionisti che si sono dedicati in modo totale a quello che era uno dei traguardi dell'Amministrazione. Sono contenta perché l’impegno va premiato. Il fatto di aver rispettato il termine della Regione non è solo un fatto burocratico. Finalmente abbiamo svoltato con una proposta che chiamerà tutte le associazioni e gli enti della città a una trasformazione del territorio più equa e giusta. Soprattutto perché condivisa in maniera trasparente".

Poi ha aggiunto. “Spero che troveremo una città che abbia una qualità insediativa alta. Noi dobbiamo puntare a far vivere bene i cittadini all’interno del territorio. E con uno sviluppo economico e produttivo che li sostiene. Io penso sempre che ci sia la necessità di guardare alla qualità urbana come obiettivo fondamentale perché noi siamo l’Amministrazione della Comunità”.

Soddisfazione anche nelle parole del sindaco Vincenzo Ascione. “Il Puc era un obiettivo da quando ci siamo insediati e con Stefania Caiazzo abbiamo trovato una persona determinata. Non dimentichiamo che adesso inizia il bello perché ci sarà la campagna d’ascolto ed entro il 30 giugno dobbiamo adottare il Piano e entro il 31 dicembre dovremo approvare tutto in consiglio comunale. Ma con questa determinazione ce la faremo di sicuro”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai al video