"Rispettare la libertà e la dignità delle persone è un requisito irrinunciabile della democrazia. Per questo ho presentato un ricorso sui gravi episodi avvenuti nelle primarie di domenica". Così Antonio Bassolino su facebook ha annunciato il suo ricorso alla commissione di garanzia del Partito democratico. Video sui social documenterebbero scambi di monete per il voto all'esterno di alcuni seggi. Ancora nessun commento ufficiale sul fronte di Valeria Valente: al momento traspare serenità. Nei cinque seggi "incriminati", infatti, la Valente aveva un solo presidente e un solo scrutatore. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"