Anche a San Giorgio a Cremano tutto è pronto per le Primarie Pd. Questa volta il seggio è allestito nell’Arena Diana di Villa Vannucchi. La nuova ubicazione del seggio per alcuni è considerato quasi un auspicio per il buon esito dell’evento per il quale non verrà utilizzata l’attuale sede del PD di via Roma, ritenuta troppo piccola e poco capiente per il presunto elevato numero di votanti.

Così se le condizioni meteo lo permetteranno, le votazioni potranno essere accompagnate da una bella passeggiata nel parco di Villa Vannucchi con bambini e famiglie. I cittadini sono chiamati a votare il nuovo segretario nazionale del Partito Democratico per cui sono candidati Zingaretti, Martina e Giachetti, i tre  nomi usciti dalla prima fase del congresso.

L’atmosfera in città è serena seppur carica di interesse come si nota nei capannelli festivi delle persone che si trattengono numerose, aiutate dal sole che scalda, nelle due principali piazze della città delle ville, Piazza Vittorio Emanuele II e Piazza Troisi. La città ritiene di poter tenere in vita la tradizione che la vede da sempre votata a un forte interesse per la politica e in particolare per la sinistra e per molti, secondo le considerazione ascoltate in giro, cercherà di contribuire alla sfida nazionale di "Domenica un milione ai gazebo". 

Dei tre candidati nazionali soltanto Martina ha fatto visita ai cittadini sangiorgesi, in un incontro nella Fonderia Righetti. Nell’incontro ha descritto l’attuale situazione politica nazionale e del partito, fornendo le linee programmatiche che intende seguire nella sua eventuale nuova gestione del Partito.

Così Maurizio Martina a SKY: "Le primarie del Pd stanno diventando le primarie per l'Italia. Il Pd è malato, è ovvio, ma è anche l'unico strumento per un'alternativa. E se vanno bene le primarie, possiamo vincere le europee”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"